Home Mezzecartucce Sparkster, la mascotte Konami dimenticata

Sparkster, la mascotte Konami dimenticata

5
In parallelo alla Console War dei primi anni ’90 che vedeva principalmente Sega contro Nintendo, un’altra guerra veniva combattuta su molti più fronti: la guerra delle mascotte!

Mario esclusiva Nintendo, Sonic esclusiva Sega, ma anche numerose altre mascotte multipiattaforma che ci hanno provato e di cui oggi pochi si ricordano.

Ce n’è una, però, che vale la pena ricordare. Konami, non proprio l’ultima arrivata e dal rostro di personaggi già bello ricco, presentò nel 1993 Sparkster, nel suo primo titolo Rocket Knight Adventures.

Inizialmente in esclusiva per Sega Mega Drive, fece poi una capatina con uno spinoff l’anno successivo su SNES per poi tornare, non troppo in bellezza, con un terzo capitolo su Mega Drive.

Il questo doppio episodio di Mezze Cartucce analizzammo i primi 2 giochi, chissà se un giorno riusciremo a ritrovarci nelle nostre camerette, ormai polverose, e farci una giocata al terzo!

Episodio 2

Articolo precedenteTutti pazzi per il tubo catodico
Articolo successivo1 Anno di Evercade
Le Mezze Cartucce sono il profumo della confezione di cartone di un gioco appena scartato, acquistato con le paghette messe da parte per mesi. Sono la polvere soffiata dalle cartucce del NES per far ripartire l'ennesima partita a Zelda. Sono il sapore delle sfide a Mario Kart seduti per terra di fronte al tubo catodico della nonna. Sono le urla della mamma che chiama perché è pronta la cena, ma prima bisogna salvare... annotandosi 16 caratteri di password. Le Mezze Cartucce sono le risate di tuo fratello che ti batte allo stesso gioco per la milionesima volta. Sono le 500 lire tenute da parte per farne un'altra, l'ultima, "la bella" a Metal Slug. Sono le dimensioni di quella scatola incartata sotto l'albero di Natale che sembrano combaciare col gioco che avevi chiesto. Sono le sfere dei mouse consumati con i punta e clicca. Le Mezze Cartucce sono quel divano a due posti, rigorosamente usato in quattro, che ha visto amicizie nascere e disfarsi ad ogni minigioco di Mario Party.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome