Home Megadrive Rencesione: ASTEBROS

Rencesione: ASTEBROS

118
ASTEBROS

ASTEBROS

Editore/Sviluppatore: PixelHeart-Neofid Studios
Genere: Roguelike/Adventure
Piattaforma: Sega Megadrive
Anno: 2023

Sito web: https://store.steampowered.com/app/2384720/Astebros/

Prendiamo le dinamiche del gioco Binding of Isaac (un roguelike uscito qualche tempo fa), l’ambientazione fantasy con demoni, mostri, orchi e creature folli… mescoliamo il tutto con una grafica ben realizzata e un sapiente uso del Sega Megadrive e dei suoi segreti ed otterremo questo ASTEBROS.

Un seguito che in realtà è un prequel, si perché Astebros è ambientato qualche tempo prima di Demons of Asteborg, titolo sempre dei Neofid Studios e sempre per Sega Megadrive.

Dopo tre anni di gestazione non sempre facile è arrivato tra noi il 31 maggio del 2023, sul canale Steam del gruppo.

Astebros presenta subito uno stile diverso rispetto al precedente capitolo. Si tratta di un gioco d’azione con dinamiche roguelike, tante piattaforme e un pizzico di gioco di ruolo.

I nostri eroi sono tre. Un mago (che ricorda Orco di He-Man), un arciere e un cavaliere. Devono raggiugere un regno infestato di mostri e demoni e ripulirlo.

Durante il gioco è possibile cambiare il tipo di personaggio rifugiandosi nell’accampamento iniziale. Una zona franca che si popolerà di alcune creature che salveremo durante l’avventura. Qui sarà possibile potenziare i nostri personaggi, comprare nuovi oggetti e persino intrattenersi con della musica.

Una volta deciso che personaggio scegliere e come equipaggiarlo potremo chiedere al demiurgo (una figura che ci accoglie su quest’isola infestata dal male) di accompagnarci nel livello prescelto.

Ogni mondo è di una difficoltà differente. SI va dalla basica a quella super ostica per veri eroi. C’è una logica nel personaggio da utilizzare e dal livello da scegliere. Alcuni mondi sono più adatti al guerriero, altri al mago e altri ancora all’arciere.

Sempre rispetto al precedente titolo abbiamo la possibilità di interagire con diversi oggetti durante il gioco. Potenziamenti di armi, chiavi e persino bombe. Queste ultime ci aiuteranno a sbloccare forzieri altrimenti infrangibili con le semplici armi.

Ogni livello è generato in modo procedurale e presenta diverse stanze segrete e il canonico boss di fine mondo.

Interessante la possibilità di giocare in doppio. Più collaborazione e miglior impatto sulla longevità generale.

Ho giocato a tantissimi roguelike e posso dire che questo gioco è unico nel suo genere. Ha tutta la struttura e le caratteristiche di un titolo influenzato da Binding of Isaac, ma il sistema di combattimento inchioda la sensazione di un gioco stile Ninja Gaiden della vecchia scuola.

Mi piace! È un connubio vincente che mette dentro la stessa avvetura noi “vecchi” giocatori e la nuova generazione.

Il comparto tecnico è di prim’ordine. Grafica pulita e ben realizzata. Molto caratterizzati i numerosi livelli e le animazioni di gioco. La palette mi ricorda sempre la saga di Castelvania su PcEngine ed è un bene.

Mi sono piaciute tantissimo le animazioni del mago. Esilaranti e ben fatte.

Ho impiegato circa 4-5 ore per completare il titolo e circa 10 ore per completare tutti i livelli e trovare tutto quanto.

Un titolo bilanciato e ben realizzato.

PRO

Comparto tecnico di alto livello
Bel sistema di gioco e di design dei livelli
Interessante lo sviluppo dei personaggi e la possibilità di affrontare ogni sfida con un personaggio adatto.

CONTRO

Alcune parti sono davvero toste e non per casual gamers.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome