Home Amiga Recensione: Devil’s Temple – Son of Kung Fu Master

Recensione: Devil’s Temple – Son of Kung Fu Master

27
Devil’s Temple

Devil’s Temple: Son of Kung Fu Master
Editore: Geezer Games
Genere: Beat em up
Piattaforma: Amiga
Anno: 2022
Sito web: https://mcgeezer.itch.io/kung-fu-remaster

Tre anni dopo la sconfitta di Mister X al Tempio del Diavolo, il malefico despota è resuscitato e ha riversato le sue bande di teppisti nella città e rapito la bella Lena.
Noi giocheremo nei panni di Tommy (il figlio del maestro del Kung Fu del primo episodio) e dovrai raggiungere il Tempio del Diavolo, menare il malvagio X e liberare la bella Lena.
Per farlo lo faremo utilizzando il nostro Kung Fu e le nostre abilità.

Titolo ambientato nel 1987 dal fascino anni 80 e dal sistema di gioco anni 80.
È un beat em up a scorrimento con le classiche ondate di nemici da affrontare e annientare e con il boss di fine livello da gonfiare di sberloni e calci rotanti.

Presenta un level design brillante e intenso che ricorda i bei giochi di una volta come Vigilante e il famoso Kung Fu Master al quale si ispira.
McGeezer e soci hanno fatto un buon lavoro di sviluppo e ci hanno regalato un prodotto veloce e tecnicamente curato.

La grafica si muove velocemente ed è animata con cura. I livelli sono abbastanza vari ed è tutto gradevole alla vista. Livello sonoro decente che accompagna nell’avventura e una discreta quantità di effetti sonori adatti al tipo di gioco.

Il gioco è un omaggio allo storico Kung Fu Master e presenta numerosi easter eggs e sorprese legate al titolo precedente.

Funziona su un A500 con 0,5 di Ram, ma è preferibile giocarci su macchine più performanti. In emulazione funziona alla perfezione.
Il titolo viene venduto sul sito itch.io degli sviluppatori per 10 sterline. È disponibile in versione ADF, in versione WHDLOAD e in formato CD32 iso.
Può essere installato anche su A500 Mini copiando gli archivi LHA nella root di una USB key preparata.

Esiste anche un versione in scatola reperibile sempre attraverso il sito ufficiale www.geezergames.co.uk.
Ok, dopo tutto questo preambolo che possiamo dire di Devil’s Temple? È un titolo giocabile? È abbastanza duraturo come titolo?

Ha una struttura solida tipica di questo genere di giochi e quindi si lascia giocare bene. Certo ci sono alcune cosette che sono da sistemare (in future patch) come ad esempio la collisione tra sprite, ma è un ottimo prodotto per una categoria che su Amiga ha avuto alterne fortune.

Si tratta poi di un titolo che permette di essere giocato in diverse modalità attraverso la selezione di numerose di opzioni (difficoltà, numero di vite, ecc…).
Concludendo non posso che consigliarvene l’acquisto. Non sarà il capolavoro del suo genere ma è un titolo decente e giocabile.

Pro:
10 livelli di gioco ben strutturati
Una grafica curata
Level design stimolante

Contro:
Abbiamo qualche problemuccio da sistemare con le collisioni di sprite.
Spesso le ondate di avversari anche a livello medio sono “devastanti”.

Articolo precedenteAge of Empires II e Age of Empires IV su Xbox
Articolo successivoMEGA DRIVE 2 MINI: indispensabile?
Nato nel 1977, dal 1981 si diverte a blastare mostri in ogni forma di gioco elettronico. Ha cominciato a scrivere di videogiochi e di gioco in generale ad inizio anni 90 ancora ragazzo. Dopo 40 anni è ancora qui a parlare di giochi e di sistemi di gioco.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome