Home Nerd World Papersneaker: le console di carta

Papersneaker: le console di carta

44
Papersneaker

L’artista Natalie Wong, che puoi vedere su instagram realizza a mano coloratissime sculture di carta che riportano in vita console retrogaming come Game Boy e l’intramontabile NES di Nintendo o la prima, storica PlayStation di Sony.

Ciascuna di esse è stata creata utilizzando una tavolozza di colori a sei toni, attingendo a riferimenti di design vintage.

“Volevo esplorare il modo in cui i giochi classici suscitano emozioni positive nei giocatori e l’associazione con i ricordi d’infanzia e la nostalgia”, racconta Wong. “I giochi retrogaming hanno un duplice fascino. In primo luogo, il gameplay classico dei giochi più vecchi, come Super Mario Bros. e Donkey Kong, è diventato un’esperienza senza tempo. In secondo luogo, il gameplay è emotivamente associato a esperienze felici del passato, che scatenano emozioni positive nei giocatori”.

Per realizzare la serie di sculture intitolata RetroPlay, Natalie ha impiegato varie tecniche per riprendere perfettamente ogni minimo dettaglio, specie nel controller di PlayStation o nelle piccole cartucce per Game Boy. Le opere d’arte suscitano sicuramente ricordi felici. “Quando le persone giocano a un gioco della loro infanzia o anche a uno che ricalca l’estetica di un titolo familiare, questo amplifica il piacere nel cervello”, spiega l’artista. “Le vie della ricompensa sono più sensibili nei bambini che negli adulti. Quando questi giochi d’infanzia vengono giocati da adulti, la risposta di piacere del passato si aggiunge all’esperienza attuale”.

Fonte: TGCOM

LASCIA UN COMMENTO

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome