Home Mezzecartucce Il Re Leone – È invecchiato bene?

Il Re Leone – È invecchiato bene?

10
Abbiamo parlato di Aladdin, potevamo non parlare de Il Re Leone?
In realtà questa puntata è stata girata prima di quella di Aladdin, ma la pubblicazione qui su GameBit segue un ordine tutto suo: quello logico.
Dopo il successo del videogame di Aladdin nel 1993, i WestWood studios sotto l’ala della neonata Disney Interactive propongono il videogioco ufficiale de Il Re Leone. Questa volta giocando d’anticipo e sviluppandolo durante la lavorazione del film, il gioco esce insieme al lungometraggio nel 1994.
L’operazione è talmente ben coordinata che stavolta Nintendo non si rivolge a Capcom per la “sua” versione, rendendo il confronto Nintendo-Sega-PC-Amiga molto più difficile, in quanto tutte le versioni condividono il design dei livelli e gli asset, e in alcuni casi gran parte del team di sviluppo.
In piena console war, questo titolo mostra senza ritegno i punti deboli del Super Nintendo e del Mega Drive con, cosa non comune all’epoca, la versione PC che guarda entrambe dall’alto.
E voi, quale versione avevate? (Perché se avete più di 30 anni è letteralmente impossibile che non ne aveste una, dai.)
Articolo precedenteCrash Bandicoot: on the run disponibile su mobile!
Articolo successivoNew Pokémon Snap
Mezze Cartucce
Le Mezze Cartucce sono il profumo della confezione di cartone di un gioco appena scartato, acquistato con le paghette messe da parte per mesi. Sono la polvere soffiata dalle cartucce del NES per far ripartire l'ennesima partita a Zelda. Sono il sapore delle sfide a Mario Kart seduti per terra di fronte al tubo catodico della nonna. Sono le urla della mamma che chiama perché è pronta la cena, ma prima bisogna salvare... annotandosi 16 caratteri di password. Le Mezze Cartucce sono le risate di tuo fratello che ti batte allo stesso gioco per la milionesima volta. Sono le 500 lire tenute da parte per farne un'altra, l'ultima, "la bella" a Metal Slug. Sono le dimensioni di quella scatola incartata sotto l'albero di Natale che sembrano combaciare col gioco che avevi chiesto. Sono le sfere dei mouse consumati con i punta e clicca. Le Mezze Cartucce sono quel divano a due posti, rigorosamente usato in quattro, che ha visto amicizie nascere e disfarsi ad ogni minigioco di Mario Party.

LASCIA UN COMMENTO

Lascia il tuo commento
Inserisci il tuo nome